AVIARIA – SOSPENSIONE UTILIZZO RICHIAMI VIVI
1552
post-template-default,single,single-post,postid-1552,single-format-standard,bridge-core-1.0.5,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive
 

AVIARIA – SOSPENSIONE UTILIZZO RICHIAMI VIVI

AVIARIA – SOSPENSIONE UTILIZZO RICHIAMI VIVI

Con Dispositivo di Regione Lombardia del 02/11/2022 si prevede quanto segue:

Nelle Zone A e B anche ricadenti in ZUR (nel ns. ATC nei territori dei comuni di Annicco, Azzanello, Bordolano, Casalbuttano ed Uniti, Casalmorano, Castelvisconti, Genivolta, Paderno Ponchielli e Soresina)
è sospeso l’utilizzo dei richiami vivi appartenenti agli ordini degli Anseriformi e Caradriformi negli appostamenti temporanei. Nelle zone A e B, negli appostamenti fissi i richiami vivi appartenenti agli ordini degli Anseriformi e Caradriformi devono rimanere presso il luogo di utilizzo e non essere spostati per alcun motivo se non previa autorizzazione e
verifica da parte del Servizio veterinario territorialmente competente nel rispetto di quanto previsto in materia di biosicurezza dal dispositivo DGSAF protocollo n. 21498 del 03/09/2018